...l'universo è fatto di vibrazioni

Parlando di musicoterapia, il pensiero corre veloce a immagini ricorrenti che potrebbero definirsi "percorsi di avvicinamento alla musica", dove si vedono persone e bambini attenti a suonare strumenti musicali, improvvisando liberamente e scoprendo l'influenza dei suoni. Questo è uno dei tanti orientamenti riconducibili alla parola "musicoterapia".

La vera musicoterapia va ben oltre, e ci porta a scoprire e interagire con la vera essenza fisica, mentale, spirituale e dell'inconscio del nostro essere.

L'universo è fatto di vibrazioni

La natura genera vibrazioni

L'essere umano è in costante vibrazione

I suoni sono vibrazioni

Dalle nostre origini, al nostro modo di esistere, di pensare e di agire. La consapevolezza del nostro corpo fisico e mentale, con tutte le sue sensazioni e stimoli. Nel nostro modo di affrontare le situazioni, nel raggiungimento degli obiettivi, nel valorizzare le nostre doti nascoste, nei rapporti con gli altri. Saper affrontare e superare i problemi, i traumi o i temi che abbiamo sempre avuto paura e quindi mai contestualizzati. Saper gestire l'ansia e lo stress nelle situazioni banali come anche in quelle complicate e imprevedibili, Superare le paure che ci bloccano e non ci permettono di progredire e vivere in armonia. E molto altro ancora. 

La musicoterapia ha una storia millenaria. Trae origine dall'antica medicina cinese, e si evolve fino ai primi trattati del 1700 (Richard Brockiesby). Per poi meglio definirsi dai primi del 1900 con studi ufficiali, in virtù di una importante evoluzione anche sotto l'aspetto scientifico supportando prove scientificamente testabili. Quindi divenendo una scienza riconosciuta a livello mondiale.

La definizione citata dalla "World Federation of Music Therapy" è la seguente:

La musicoterapia è l'uso della musica e dei suoi elementi effettuata da un musicoterapeuta qualificato, in un processo diretto a facilitare e promuovere la comunicazione, la relazione, l'espressione e altri obiettivi terapeuticamente rilevanti in base ai bisogni fisici, emotivi, psicologici, cognitivi e sociali della persona.

L'energia trasmessa dalla musica e dai suoni, ha un potere immenso sulla nostra condizione psicofisica e mentale. Nessuno è insensibile a questa energia sottile ricca di vibrazioni armoniche che interagisce con il nostro corpo, donandoci una sensazione di benessere, di armonia e riequilibrando i nostri stati perturbati. Dal bimbo fino all'adulto, ma meglio sarebbe dire, dal feto, visto che già a partire dalla sesta settimana di gravidanza, il feto percepisce già queste vibrazioni sonore. Inoltre quale importantissimo sostegno nelle problematiche della fase preadolescenziale e adolescenziale, nell'apprendimento scolastico e in tutte le tematiche legate alla fascia d'età dai 4-5 anni fino ai 25-27 anni. Anche per l'adulto e le coppie con tutti i problemi comuni della vita, fino alla fase del declino, dove l'anziano ha bisogno in particolare di risvegliare i suoi ricordi quale fonte di armonia per una sua vita serena.

Questa energia sottile va incanalata in determinati punti del nostro corpo seguendo precise tecniche, tramite l'aiuto di un musicoterapeuta qualificato, in modo da poter beneficiare al massimo della sua forza terapeutica.

Inoltre va ricordato che la musicoterapia oltre all'aiuto in determinate patologie, può diventare, una volta appresa la metodologia corretta, anche una filosofia di vita rivolta al benessere psicofisico quotidiano, sia nei bambini che negli adulti.

In questa breve presentazione, non vogliamo addentrarci nel contesto scientifico di questa importante e affascinante disciplina. Vogliamo solamente attirare la vostra attenzione sui principi fondamentali che questa disciplina può offrire per migliorare la qualità di vita.

 
ti interessa e vuoi approfondire questo argomento?  contattaci