la musicoterapia non opera con l'ausilio di medicamenti

La musicoterapia è una disciplina scientifica-terapeutica, riconosciuta a livello mondiale, sopportata da numerose tesi mediche in particolare in ambito psicologico, che gli riconoscono molti benefici.

Interviene in modo naturale, senza l'ausilio di medicamenti, in forma personalizzata. Portando l'individuo al centro del processo terapeutico, rispettando le sue esigenze, i suoi tempi e modi di apprendimento. Facendolo sentire accolto, ascoltato, compreso e valorizzato, mai posto in giudizio per i suoi aspetti o per le sue problematiche.

Non è una disciplina contro la medicina tradizione, ma semmai complementare ad essa, e in taluni casi anche sostitutiva. Giova sottolineare che non ha alcuna influenza sul credo spirituale dell'individuo, considerato che l'energia prodotta dalla musica essendo universale, non ha rilevanze religiose. Inoltre non contempla alcuna controindicazione o effetti negativi.

È raccomandata in particolare per le seguenti patologie e situazioni:

  • Deficit comportamentali e dell'apprendimento (DSA)
  • Disturbi ossessivi compulsivi (DOC)
  • Difficoltà nella concentrazione e scarsi risultati scolastici
  • Mancanza di fiducia in se stessi 
  • Paure e tensioni, angosce e sensi di colpa
  • Eccessiva timidezza, introversione emotiva e mentale
  • Non sentirsi accettati dagli altri, come pure non accettare se stessi
  • Ansie e stati depressivi 
  • Inquietudini e crisi esistenziali
  • Tristezza e demotivazione
  • Anoressia e bulimia nervosa
  • Violenze famigliari, divorzi, maltrattamenti e abusi (sia psicologici che sessuali) 
  • Traumi, per quanto concerne l'aspetto psicologico
  • Bullismo ed estraneità al rispetto
  • Vittime di Cyberbullismo e sexting
  • Tricotillomania
  • Sindrome premestruale 
  • Autismo e dislessia
  • Insonnia

inoltre nell'età avanzata:

  • Morbo di Parkinson e Alzheimer
 
per maggiori approfondamenti e consigli,  contattaci